Preparazione del rimedio omeopatico

I rimedi omeopatici sono ottenuti a partire da materiali di base denominati "ceppi" da cui si ottengono le Tinture Madri che verranno poi diluite e dinamizzate.

Il "ceppo" omeopatico può essere:

  • Vegetale: da pianta intera
  • Animale: da animale intero o parte di esso o secrezione
  • Minerale: elementi puri es: argento, composti chimici es: nitrato d'argento, composti naturali es: carbonato di calcio, miscele originali es: Hepar sulfur ovvero zolfo più calcare d'ostrica scaldati insieme ad alta temperatura.
  • Sostanze chimiche di sintesi
  • Nosodi: colture microbiche uccise es. streptococchi secrezioni patologiche es. Tubercolinum
  • Isoterapici: es: pollini


Le Tinture Madri vengono ottenute secondo due diverse procedure:

  • Macerazione a freddo in soluzione idroalcolica;
  • Triturazione (per i "ceppi" minerali).

La diluizione e dinamizzazione, poi, può avvenire secondo tre differenti metodiche:

  1. Diluizione Hahnemanniana, che a sua volta può essere: Centesimale Hahnemanniana (CH) = Le diluizioni successive avvengono in flaconi separati con un rapporto soluto/solvente di 1:100, cioè una parte di Tintura Madre in 99 parti di solvente (soluzione idroalcolica). Ad ogni passaggio di diluizione vengono date 100 scosse di dinamizzazione. Decimale Hahnemanniana (DH) = Sempre in flaconi separati con un rapporto soluto/solvente di 1:10 e 10 scosse di dinamizzazione ad ogni passaggio di diluizione.
  2. Diluizione Korsakoviana (K) = Tale metodo nacque nel secolo scorso per opera di Nicolajevitch Korsakoff, ufficiale medico russo, il quale si vide costretto a preparare da sè diluizioni omeopatiche durante delle campagne di guerra. La metodica utilizza un solo flacone di vetro per tutte le diluizioni e considera unitaria la soluzione che rimane adesa al vetro del flacone dopo averlo svuotato. Ha un rapporto soluto/solvente di 1:100 e viene dinamizzata 100 volte ad ogni passaggio. 
  3. Diluizione a Flusso Continuo = È utilizzata per le diluizioni molto eleva- te. La si ottiene facendo passare un flusso continuo di solvente in un particolare recipiente contenete la Tintura Madre. La diluizione viene calcolata grazie a costanti fisiche e le succussioni vengono date automaticamente dall'apparecchiatura.

Esiste inoltre un altro tipo di diluizione, la Cinquantamillesimale (LM); è una diluizione poco usata e descritta da Hahnemann nella VI° edizione dell'Organon.

Gradi di diluizione

  • Basse Diluizioni: fino alla 7CH, fino alla 6DH, fino alla 200 K
  • Medie Diluizioni:9CH e 15CH, dalla 8DH alla 12DH, fino alla 1000K (MK)
  • Alte Diluizioni: 30CH e 200CH, dalla 12DH alla 30DH, fino alla 10.000K (XMK)
  • Altissime Diluizioni: oltre la 200CH, oltre la 30DH, oltre la 10.000K (XMK)

Accordi di Potenza: Sono prodotti omeopatici che presentano più diluizioni dello stesso "ceppo" all'interno dello stesso prodotto in modo da coprire dal sintomo tissutale fino al mentale. Hanno azione veloce e profonda, ma con scarsa durata nel tempo.

Fitorimedinaturali.it usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta per consentire i cookies.